subscribe: Posts | Comments

Google local Strategie di visibilità

Commenti disabilitati su Google local Strategie di visibilità

Quali sono le strategie che devono essere adottate per migliorare la visibilità di un’attività e del suo sito in Google Local?

Se si vuole migliorare la visibilità su Google, sarebbe sempre meglio rivolgersi a un consulente seo locale, anche solo per una consulenza iniziale, ma se ciò non fosse possibile, ecco alcuni consigli sulle attività da svolgere per il posizionamento locale.

Lo scopo da raggiungere è quello di ottimizzare la presenza nelle ricerche locali del più diffuso motore di ricerca: in questo senso, non si può fare a meno di inserire i contatti dell’attività, con l’indicazione di un indirizzo di posta elettronica, di un numero di telefono e, ovviamente, di un indirizzo con numero civico, in linea con il profilo di Google My Business. Non bisogna dimenticare di aggiornare questi dati nel caso in cui cambino, per evitare di perdere clienti in modo poco intelligente.

L’inserimento di immagini a risoluzione elevata e la specificazione delle giuste categorie di business sono altri due passaggi indispensabili: le immagini, in modo particolare, devono essere mirate ed esplicative, in grado di mostrare e rappresentare in modo coerente il business che si promuove. Anche in questo caso, degli aggiornamenti a cadenze regolari sono vivamente consigliati. Nell’eventualità in cui l’attività si trovi nel centro di Torino, di Milano, di Roma o di qualsiasi altra grande città, può essere utile segnalare la vicinanza di parcheggi. Per le ricerche è bene essere il più possibile specifici, anche a proposito dei prodotti in vendita.

google maps visibilità su google

posizionamento su google local maps

Un profilo invitante e preciso, dunque, costituisce la strategia di visibilità migliore su Google Local: ciò vuol dire mettere a disposizione dei contenuti di qualità e, al tempo stesso, poter contare su delle recensioni positive. Ma come si fa a rendere invitante un profilo? Si potrebbe iniziare, per esempio, con delle immagini suggestive e accattivanti, per poi proseguire con un logo non banale, che di certo induce gli utenti a cliccare. Gli utenti stessi, a loro volta, possono sfruttare la possibilità di caricare delle foto, che avranno un effetto “passaparola” nei confronti di quelli nuovi. Insomma, se le foto inserite dal titolare possono essere poco veritiere, magari perché scattate in condizioni particolari o addirittura ritoccate, non ci possono essere dubbi su quelle caricate dai clienti.

Il traguardo di un ranking più alto può essere raggiunto anche invitando i clienti a lasciare le proprie recensioni: un aspetto da non sottovalutare, anche perché la valutazione viene mostrata sulle mappe di Google, il che vuol dire che più è elevata e più incrementa il click through rate nella Serp.

Un aspetto degno di interesse è, poi, il valore dei social network: non tutti sanno, infatti, che Facebook rappresenta una fonte di valore per Google. Le attività presenti sul social di Menlo Park compaiono tra i primi risultati del motore di ricerca. Più i contenuti sono condivisi, e quindi in grado di suscitare un coinvolgimento, e più Google interpreta i post su Facebook come positivi: insomma, l’attività viene ritenuta rilevante e, proprio per questo motivo, interessante per chi compie una ricerca. Nel caso in cui un’attività abbia più sedi, è bene non commettere lo sbaglio di creare un contenuto unico; viceversa, devono essere messi a punto e realizzati dei contenuti ad hoc per ciascuna sede.

Google Local è un’arma da usare a proprio vantaggio, non solo per la facilità di impiego che lo contraddistingue, ma anche per la visibilità immediata che offre. Anche chi non è abituato a usare strumenti online di questo tipo ha l’opportunità di prendere dimestichezza in tempi rapidi, riuscendo a gestire il processo di registrazione e tutte le operazioni successive senza troppe difficoltà. Ricordando che tutte le informazioni inserite vengono visualizzate anche su Google Maps, è indispensabile capire che ormai le ricerche che vengono eseguite da smartphone o altri dispositivi mobili hanno un ruolo fondamentale per il successo di un’attività, in virtù della loro immediatezza e della loro utilità pratica.