subscribe: Posts | Comments

Cos’è un antifurto nebbiogeno e dove acquistare a Roma

Commenti disabilitati su Cos’è un antifurto nebbiogeno e dove acquistare a Roma

Un antifurto nebbiogeno è un sistema di allarme attivo che non si limita solamente a segnalare e a comunicare alle autorità di vigilanza l’avvenuta violazione di proprietà privata, ma, attraverso un sistema di rilascio di nebbia artificiale, impedisce gli eventuali malintenzionati nel proseguire nel loro tentativo di intrusione.

Non solo, gli allarmi comuni con diffusione sonora che lavorano con sistemi integrati di videocamere, hanno più che altro una funzione intimidatoria, ossia intimano il ladro a non fare l’intrusione indicando vistosamente che quel posto è molto ben controllato.

Sicuramente l’uso della psicologia funziona a eliminare l’intenzione di fondo, questo non è sufficiente a fermare i ladri “professionisti” che ben conoscono questi sistemi e la psicologia che c’è dietro.

Infatti, capita che edifici privati o pubblici apparentemente protetti da imponenti sistemi di allarme, siano stati violati e per quanto l’allarme sonoro sia stato attivato e le chiamate alla vigilanza abbiano avuto corso, il ladro è riuscito nel suo intento o comunque è riuscito a scappare prima dell’arrivo degli agenti proposti alla vigilanza.

L’antifurto nebbiogeno impedisce che il ladro prosegui nel suo intento criminoso e dà un vantaggio di tempo alle autorità per intervenire e mettere sotto fermo il ladro.

Chiaramente questo sistema non sostituisce la rete anti-intrusione, ma la integra e garantisce un ulteriore grado di sicurezza nel caso in cui un malintenzionato dovesse superare i sistemi di sicurezza perimetrali.

Come funziona un antifurto nebbiogeno

Un antifurto nebbiogeno in caso di attivazione rilascia un fumo artificiale nell’ambiente saturandolo e impedendo all’intruso di proseguire nel suo intento. Due tipologie di sistema, industriale e abitativo che differiscono per le dimensioni dell’impianto e la capacità di saturazione dell’ambiente in cui è stato installato.

La Citti Serramenti, i cui servizi sono consultabili al sito internet www.cittiserramenti.it, ci ha dato qualche dettaglio tecnico a proposito di un antifurto nebbiogeno.

Questi sistemi hanno la capacità di saturare un ambiente di 600 mc in 60 secondi mantenere una condizione di visibilità zero per un tempo di circa 7 minuti.

Questo per quanto riguarda l’uso in ambienti con destinazione d’uso domestica o simile. Invece per quanto riguarda l’uso industriale, la capacità minima nominale indicata è di 1000 mc in un tempo di circa 60 secondi con una autonomia di 30 minuti circa.

La batteria a piombo proporzionata alle necessità dell’impianto garantisce autonomia di circa 90 minuti al sistema anche in caso di tentativo di sabotaggio della rete elettrica o blackout

Antifurto nebbiogeno: come funziona

Funziona attraverso dei rilevatori di movimento posizionati in punti strategici dell’ambiente che si intende proteggere, una volta intercettato l’antifurto inizia la saturazione.

Il dispositivo di rilascio della nebbia può essere installato in maniera non invasiva, addirittura è possibile ubicarlo dentro dei mobili in maniera che non sia a vista.

Il sistema è centralizzato e connesso ai sensori attraverso una linea Lan e può essere gestito anche da remoto con il proprio telefono. Il tutto connesso alla comune rete di allarme sonoro.

Chiaramente come tutti i sistemi di allarme, si parte da una installazione base, comunque efficace, per arrivare a sistemi più complessi che garantiscono uno standard sicurezza della propria casa o del proprio negozio al massimo grado.